Prestito Vacanze

Prestito per le Vacanze

Il finanziamento pensato per le vacanze è un prodotto offerto dalle banche, dagli intermediari finanziari e da tutte le società finanziarie che operano online.

Si tratta di un prodotto che figura nell’elenco dei finanziamenti finalizzati, ovvero quelli per cui vi è una motivazione palese dietro la richiesta di denaro.

In questo caso il suo fine è l’acquisto di un viaggio di piacere per sé o anche per la propria famiglia.
La vacanza finanziabile con un credito del genere non ha vincoli solitamente.

Le offerte proposte dagli enti finanziatori coprono agevolmente qualsiasi tipo di villeggiatura, viaggio, crociera, in qualunque località del mondo, per qualunque periodo di tempo ed in ogni stagione.

Il cliente che fa la propria richiesta, può avanzare la pretesa di somme che partono da poche migliaia di euro, fino ad arrivare a oltre 300000 euro generalmente.

I soldi così ottenuti saranno utili a coprire non solo le spese relative al vitto, al trasferimento ed all’alloggio per tutto il periodo della vacanza, ma possono essere spesi senza problemi anche per acquistare dei souvenir imprevisti o per escursioni non programmate o cene/pranzi particolari.

I requisiti per ottenere prestiti online per vacanze sono quelli che tutte le società di credito sia fisiche che on line solitamente richiedono per concedere i loro finanziamenti: essere lavoratori, poter dimostrare un reddito mensile fisso che possa coprire agevolmente il pagamento delle rate mensili previste per l’estinzione del finanziamento in corso.

L’ammontare delle rate viene solitamente concordato in base alle esigenze del cliente, così come, conseguentemente, il periodo per l’estinzione.

E’ pure vero però che la legge tutela coloro che ottengono finanziamenti concedendo la possibilità di estinguere il pagamento in una unica soluzione, in qualunque momento il cliente ne abbia la disponibilità economica.

In questo caso viene chiesto all’ente finanziatore il conto estintivo, ovvero la somma che spetta ancora pagare e la si paga con l’aggiunta di una minitassa corrispondente a circa l’1% dell’importo del finanziamento ottenuto.

Per tornare al finanziamento, i soldi richiesti arrivano al cliente via assegno circolare o bonifico bancario, ed il cliente potrà poi restituirli pagando delle rate mensili, di importo concordato assieme all’ente erogatore, attraverso il RID, la trattenuta sullo stipendio o, a volte, il versamento di cambiali.

Your email will not be published. Name and Email fields are required.