I prestiti per dipendenti statali sono finanziamenti con caratteristiche agevolate per lavoratori che dipendono dallo Stato e che possiedono un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Infatti si tratta di prestiti da restituire in piccole rate grazie alla propria busta paga e prendono il nome di cessione del quinto dello stipendio.

La prima cosa da fare per domandare questa tipologia di prestiti per dipendenti statali è chiedere una consulenza professionale. Ogni istituto di credito offre le sue particolari condizioni quindi bisogna informarsi bene prima di scegliere per trovare la modalità di prestito tramite cessione del quinto più adatta.

Una volta selezionato il preventivo più conveniente, l’iter a seguire per raggiungere la cessione del quinto per dipendenti statali è davvero facile. Prima bisogna ottenere dall’amministrazione di appartenenza, il proprio certificato di stipendio per avviare la pratica a proprio nome. Poi, un nostro consulente provvederà a raccogliere la documentazione inerente (carta d’identità, codice fiscale e ultime due buste paga).

Successivamente, una volta che il consulente possiede tutta la informazione sulla situazione economica e lavorativa del dipendente, conferma il preventivo, lo stampa e li lascia una coppia da consultare prima della firma del contratto di cessione del quinto. Dopodiché, si notifica la pratica all’amministrazione di appartenenza e nel giro di pochi giorni il richiedente riceve la somma erogata in prestito.

Per saperne di più: cessione del quinto online e certificato di stipendio.