Il Prestito tramite Cessione del quinto

La cessione del quinto è un prestito non finalizzato, il che significa che non devi dare spiegazioni all’ente finanziatore riguardo il motivo per cui richiedi il prestito e puoi disporre liberamente della liquidità che ottieni. La rata massima del prestito tramite cessione del quinto non supererà mai il 20% del tuo stipendio e non dovrai preoccuparti delle scadenze. Con la cessione del quinto, è il datore di lavoro che si occupa di pagare le rate, che ti vengono trattenute direttamente sulla busta paga o pensione.
La cessione del quinto non richiede nessuna forma di garanzia: le garanzie sono rappresentate dal proprio stipendio e dal TFR. Per questo motivo è un’ottima soluzione per chi non vuole richiedere la firma di un garante o non valersi dei propri beni come garanzia del prestito richiesto.

Dipendenti e pensionati

Il prestito tramite cessione del quinto può essere richiesto da tutti i dipendenti statali, dipendenti pubblici, dipendenti parapubblici e dipendenti privati purché assunti a tempo indeterminato.
Per i dipendenti statali, dipendenti pubblici e dipendenti parastatali la cessione del quinto è un prestito garantito per legge e sono le rispettive amministrazioni che si occupano del rimborso delle rate.
Nel caso di dipendenti di aziende private vengono stilati dei requisiti: i dipendenti di queste aziende rispettanti tali caratteristiche potranno accedere al prestito concessione del quinto dello stipendio.
Possono accedere al prestito anche i pensionati INPDAP e i pensionati INPSIPOST e ENPALS per i quali sarà l’ente pensionistico a occuparsi delle rate.

I principali vantaggi della cessione del quinto

  • Convenienza : in quanto prestito garantito, il tasso è assolutamente conveniente e vantaggioso.
  • Rata massima pari al quinto dello stipendio o pensione : supponendo di avere uno stipendio o una pensione di 1000 euro, sai che la rata non potrà mai superare i 200 euro.
  • Comodità del pagamento: non dovrai mai temere di dimenticare il pagamento di una rata, poiché l’addebito di esse è automatico in busta paga per i dipendenti e sul cedolino della pensione per i pensionati.
  • Controllo della spesa: : importo della rata e tasso sono fissi per tutta la durata del prestito, quindi puoi programmare in tranquillità le tue spese.
  • Nessuna garanzia a copertura del prestito: sono sufficienti lo stipendio e il TFR a garantire la cessione del quinto.
  • Dilazione fino a 120 mesi : per permetterti di ottenere importi più alti e avere rate più basse, puoi dilazionare il prestito fino a un massimo di 120 mesi.
  • Non devi motivare la richiesta di prestito con dei documenti: sia la cessione del quinto sia il prestito delega o doppio quinto fanno parte della categoria dei prestiti non finalizzati per cui l’unica motivazione richiesta serve ai fini della normativa antiriciclaggio.
  • Tutela copertura assicurativa in caso di perdita del posto di lavoro o premorienza.
  • Possibilità di ottenere il prestito anche da parte di chi ha subito pignoramenti, protesti o segnalazioni al CRIF.
  • Puoi rinnovare sia la cessione del quinto sia il prestito delega, per consolidamento dei debiti potendo cosi estinguere altri prestiti in corso, ottenendo una rata più bassa e un tasso più conveniente.

Affidati a PrestitiCessioneDelQuinto.com per il tuo prestito tramite cessione del quinto: trasparenza, convenienza e professionalità ti aspettano!

Richiesta simulazione di preventivo on-line

Per richiedere un preventivo personalizzato, senza alcun impegno e senza alcun costo da parte tua puoi fare una richiesta direttamente tu stesso in piena autonomia attraverso i moduli on-line ed attraverso i nostri operatori che si metteranno a tua disposizione.

Richiedi preventivo