Prestito Vitalizio

Oct 19, 2020 (0) comment

 Il prestito mutuo vitalizio ipotecario è un finanziamento che permette agli oltre 65enni di vivere meglio, più serenamente con una possibilità di acquisto maggiore. 

Teniamo in considerazione che questa tipologia di prestito o mutuo vitalizio ipotecario permette a tutte queste persone e le loro famiglie di ottenere quella liquidità per realizzare tutti quei progetti rimasti nel cassetto, o, fare fronte a necessità improvvise, il tutto senza dover pagare nemmeno una sola rata. 
Il prestito vitalizio è una forma creditizia riservata a quelle persone che abbiano già compiuto i 65 anni di età e proprietari di un’immobile, naturalmente, è possibile ottenerlo dietro ipoteca della propria abitazione.

L’importo ottenibile tramite questi mutui variano tra i 35.000 e i 350.000 euro.  Il funzionamento del prestito vitalizio ipotecario consiste naturalmente nel richiedere il denaro, con garanzia di immobile proprio libero da vincoli e ipoteche.  Più l’età del richiedente è avanzata, maggiore sarà la percentuale finanziabile, con un massimo del 50% del valore dell’immobile. 
Come già citato una delle particolarità più importanti dei prestiti vitalizi ipotecari deriva dal fatto che i richiedenti non dovranno effettuare nessun pagamento, perché, questo finanziamento, non richiede rimborsi, finché il richiedente ( pensionato) sarà in vita.  La considerazione che dobbiamo fare, è, che la restituzione è prevista da parte degli eredi in un unico pagamento entro l’anno dalla scomparsa del richiedente.  In questo caso, se gli eredi sono interessati a mantenere la proprietà della casa data come garanzia potranno rimborsare quanto dovuto, e liberare l’immobile dall’ipoteca, oppure potranno scegliere di venderla e rimborsare il prestito.  In evidenza, se invece gli eredi preferiscono non far fronte al pagamento, la banca o l’istituto erogante avrà il diritto di vendere l’immobile per rimborsare il prestito, consegnando agli eredi stessi la differenza. 

 
Chi può fare richiesta.
Possono richiedere questa tipologia di finanziamento tutte quelle persone che abbiano compiuto 65 anni, proprietari di un’immobile.
Possono fare richiesta anche le persone con altri prestiti in corso.
Per quel che riguarda le case da ipotecare,  devono essere di valore superiore ai 70.000 euro, immobili residenziali , immobili privi di ipoteche legali, e immobili situati in zone a basso rischio sismico.

Principali vantaggi.
– Non ci sono rate e pagamenti da fare.
– È possibile rimborsarlo anticipatamente.
– Il richiedente dovrà solo sostenere il costo della perizia dell’immobile e il notaio.
– Il tasso di interesse è fisso per tutta la durata del prestito.
– La possibilità di ottenere fino a 350.000 euro. Inoltre, i costi di istruttoria e tutte le altre spese assicurative sono già comprese nel prestito.
– Viene concesso anche a persone di età molto avanzata.
– Non viene valutata la solvibilità del richiedente.
– L’acquirente è libero di spendere l’importo ottenuto come crede più conveniente, con una unica eccezione : non potrà usare il denaro del prestito vitalizio per l’acquisto o ristrutturazione di case di proprietà e per finanziare le proprie attività imprenditoriale.

Comment (0)

Leave a Comments