Carta Revolving: cos’è e come funziona?

Oct 18, 2020 (0) comment

Una carta revolving è una carta di credito particolare che consente di realizzare spese e pagare tramite la rateizzazione degli estratti conti.

In poche parole, il prodotto o servizio acquistato tramite una carta revolving non viene pagato subito, tutto in una volta, ma con l’addebito di rate mensili sul conto corrente del titolare della carta.

 

 

 

Uno dei principali vantaggi delle carte revolving è che sono ottenibili anche quando non c’è uno stipendio fisso o una busta paga. In questo senso, anche le casalinghe, i lavoratori in nero o i disoccupati possono accedere sempre che:
–    Abbiano un conto corrente
–    Siano maggiorenni

Inoltre, questi prodotti finanziari permettono il titolare di modificare le rate di rimborso (viene fissata una rata minima mensile) in base alle proprie esigenze, oppure di pagare l’intero debito.

Dall’altra parte però, è necessario segnalare che le carte revolving possono risultare molto onerose in quanto prevedono tassi d’interesse alti, per questo motivo bisogna controllare bene tutti i parametri, soprattutto il TAEG, prima di firmare il contrato. Sono sconsigliate nel caso di persone con problemi economici.

Comment (0)

Leave a Comments