Arbitro finanziario: cosa può fare per te?

Oct 18, 2020 (0) comment

arbitro finanziarioCome in tutti i settori economici, anche in quello dei prestiti personali potrebbero ESSERCI  irregolarità o truffe.

Non è abituale ma esiste. Ad oggi però, c’è una figura il cui obbiettivo è attuare…che cosa? in caso di controversie inerenti alle pratiche finanziarie: l’arbitro bancario.

 

 

 

Si tratta di una figura abbastanza innovativa nell’ ambito dei prestiti personali e  viene richiesto sia da parte dei professionisti del settore sia dalle banche, ma anche da parte dei clienti. Insomma, da tutti quei richiedenti che, una volta ottenuto un finanziamento, ritengono che esiste un’irregolarità oppure non si sentono soddisfatti del servizio acquisito.
L’alternativa in ambito di prestiti è la strada giudiziaria ordinaria, ma l’arbitro bancario in materia di prestiti personali spesso è la soluzione più efficace ed economica. Sicuramente, un passaggio interessante da fare prima di ricorrere alla giustizia.

L’ arbitro bancario è un intermediario tra le parti; il suo compito è cercare di trovare una via di mediazione in dispute esistenti in casi di prestiti personali che non superano  i 100.000 euro. Inoltre, ricorrere all’arbitro finanziario in merito ad inique condizioni di prestiti personali  è possibile solo se una preventiva conciliazione privata tra le parti non ha avuto un esito positivo.

A questo punto, occorre specificare che l’arbitro bancario è una figura extragiudiziale e, pertanto, la sua decisione non è vincolante. Ma questa conclusione, in ogni caso, è fatta pubblica e, per questo motivo, le società finanziarie e i consulenti sono propensi a rispettarla.
L’arbitro finanziario permette, con una minima spesa (20,00 euro circa), di risolvere questioni spinose che rischiano di trasformarsi in lunghe ore perse in tribunale e grandi spese da versare al proprio legale.

Comment (0)

Leave a Comments